Evolution,
l'arte della ceramica interattiva

Nicola Boccini

Nicola Boccini è un artista sperimentale, dopo gli studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti di Perugia (1994 – 1998), e la Koninklijke Academie voor Beeldende Kunst a L’Aja (1997) si mette allo studio più approfondito della tecnologia della Ceramica divenendo oggi uno dei artisti e tecnologi più sperimentali. La sperimentazione e ricerca è sempre presente nelle sue opere, i vari “mix” tra metalli e terre, smalti e ossidi naturali rendono le opere uniche e a volte irripetibili. La sua arte si divide tra ceramica, video, performance, olio su tela e installazioni luminose. Nel 1997 crea il CLS (Ceramica Libera Sperimentale) gruppo internazionale che è attivo nel mondo della ricerca e sperimentazione della ceramica. Nel 2001 crea insieme ad altri artisti la Scuola d’Arte Ceramica Romano Ranieri a Deruta. Nello stesso anno vince il 1 premio al Festival Polacco di teatro e arti visive “Zdarzenia” e dopo due anni riceve dal Festival l’incarico di consulente artistico per l’Italia. Nel 2009 riceve la qualifica europea di esperto nel restauro di opere antiche. Nel 2010 crea art/r/evolution mostra d’arte itinerante (2010 – 2013) di ceramica sperimentale e scrive insieme al suo gruppo il primo Manifesto della ceramica “Work in Clay is different” Dal 2011 al 2013 ha coordinato il centro di ricerca e sviluppo di una delle azienda più antiche al mondo (fondata nel 1500) U.Grazia Deruta.  Nel 2014 viene selezionato per la prestigiosa biennale Yingge Ceramics Museum di Taipei (terra nova TBC 2014) a Taiwan.  Nel 2015 partecipa alla mostra ” La Ceramica Contemporanea in Italia” alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, GNAM Roma. Nello stesso anno è selezionato per il 59° premio Faenza al MIC, Museo Internazionale della Ceramica in Faenza.  Nel 2016 l’Ambasciata degli USA a Roma gli commissiona un grande pannello in ceramica per il teatro di Villa Taverna, Roma.
Nel 2017 è docente di ceramica & design all’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” Perugia. 
Molte sono le sue collaborazioni con centri di sperimentazione, scuole d’arte estere, designer e architetti di fama internazionale di tutto il mondo. La sua ricerca lo ha portato a trovare tre nuove tecniche ceramiche di cui una è stata brevettata, mentre le altre sono in valutazione. Per lui la ceramica è vista come materiale ultra contemporaneo e con essa crea performance, happening, meeting e workshop in giro per il mondo.

Artwork & Stile

Creare per me significa "ricerca" di nuove tecniche e soluzioni.
Non ho mai creato una forma e poi applicato la tecnica.
Prima creo la tecnica e poi la forma.

formAzione

1997-2001
Prima ricerca sperimentale su ceramica, e prima rottura con la ceramica tradizionale. Palline di argilla con ossidi lanciati con una fionda su varie superficie, smalti e pigmenti cotti in riduzione. formAzione….continua

Tracciati

2003-2008
La linea Tracciati si ispira alla natura, il tronco degli ulivi in chiave contemporanea, la maggior parte delle opere è realizzata in gres porcellanato o argilla refrattaria, tutti i lavori hanno avuto 3 processi di cottura, di cui l’ultima in atmosfere riduzione. Tracciati….continua

PORCELAIN VEINS

2009-2015
Porcellan Veins, si riferisce a una tecnica che può essere realizzata solo con i diversi tipi di porcellana e bone china. La procedura è un’evoluzione della linea Tracciati. Porcelain Veins sfrutta la traslucenza della porcellana Porcelain Veins….continua

PORCELAIN LIGHT

2014-2016
Prime opere multimediali e interattive sull’arte ceramica. Evoluzione 14.0 e un aggiornamento continuo fino Evolution 15.6. Led RGB con controllo vocale, un emozione di colore che interpreta il suono.Porcelain Light….continua

Pectus Terra

2015
Pectus Terra (linea AURA) è una opera creata per la mostra di Light Art dal titolo LUCE4GOOD nel progetto Pink is Good. L’opera è interattiva e multimediale, può essere comandata con un app installata sui più moderni smartphone. Aura….continua

Mostre

Galleria

Contattami